Come gestire l’alimentazione dei vostri roditori.

Per una dieta equilibrata e una corretta alimentazione dei roditori è indispensabile comprare i mangimi che forniscono al vostro animale tutto ciò di cui necessita per mantenersi in forma e in salute perfetta. In commercio ne esistono per ogni singola specie (porcellini d’india, cincillà, furetti, ratti, criceti, gerbilli etc…).

I roditri sono generalmente onnivori, quindi potrete offrire loro anche alcuni alimenti come: frutta, verdura, uova e cereali, la cosa fondamentaleè dare questi alimenti come parte della porzione di cibo giornaliera, non in aggiunta ai mangimi che avete acquistato.

Una cosa fondamentale è lasciargli sempre acqua a disposizione. Cambiate l’acqua spesso per evitare la formazione di alghe e batteri.

Evitate di dare ai vostri roditori il cibo per i conigli perchè non basta  asoddisfare i bisogni nutrizionali, i roditori hanno bisogno di aminoacidi essenziali / acidi grassi / vitamine / minerali.
     
Per evitare cibi dannosi: ad esempio la cipolla / agrumi / noci / rabarbaro / uva / uvetta / cioccolato.
     
Evitare zuccheri:  cibi ad alto contenuto di grassi (cioè lattiero-caseari). Utilizzare solo come ricompense durante l’addestramento. Il cibo ricco di zucchero può causare obesità e altri problemi di salute se consumato in grandi quantità.

Dargli da mangiare mattina e sera: rimuovere gli alimenti non consumati, se necessario modificare la quantità in modo che tutti si possono mangiare adeguatamente e avere un peso sano. I roditori si nutrono principalmente all’alba, tramonto, e bevono soprattutto durante la notte.
     
I nuovi alimenti vanno introdotti gradualmente per evitare che nuovi odori creino nervosismo fra i roditori.Inoltre i roditori tendono ad essere molto prudenti sui nuovi odori e sapori.
 

Non spaventatevi se li vedete mangiare le loro feci,
è un comportamento naturale così si aiutano ad  assorbire tutti i nutrienti / minerali di cui hanno bisogno per rimanere sani. Fermare questa loro abitudine potrebbe causare carenze nutrizionali / problemi di salute.

CONDIVIDI
Articolo precedenteDoberman paralizzato torna a camminare
Articolo successivoBambini e gatti, la toxoplasmosi può essere pericolosa?
Passione animali vi tieni aggiornati sul mondo degli animali domestici e non, vi da informazioni sulla cura del vostro animale, idee, consigli per gli acquisti, valutazione di prodotti, esperienze e molto altro. ATTENZIONE - Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati. Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. Contattaci: [email protected]

LASCIA UN COMMENTO