Ti abbiamo dato dei consigli su come accudire un cavallo, adesso parliamo di corse. Ecco come allenare un cavallo da corsa per ottenere delle buone performance in una gara.

Può capitare di vedere dei cavalli che corrono e ammirare la loro potenza ed eleganza. Talvolta si fantastica su come sarebbe bello averne uno, allenarlo e portarlo all’ippodromo per iscriverlo ad una gara. Se questo è veramente il tuo obiettivo, devi considerare che arrivarci non sarà semplice. Devi avere diverse conoscenze e voglia di fare. Seguire un cavallo è un percorso lungo, pieno di attenzioni e sacrifici, che dovrà portare l’animale ed il fantino ad avere un rapporto quasi simbiotico.

Per allenare un cavallo da corsa, partire da un puledro

A questo scopo, l’ideale è partire con un cavallo giovane per instaurare con lui un rapporto profondo di fiducia. In questa età, sarà anche più semplice farlo abituare alla sella ed al morso. E’ inoltre necessario che l’allenatore riesca a valutare l’indole ed il carattere del cavallo. Con alcuni esemplari, più fieri e orgogliosi, sarà più difficile abituarli ad essere cavalcati. Sta proprio all’abilità dell’allenatore cambiare approccio ed usarne uno più moderato per far si che allenare un cavallo da corsa non risulti un dispendio inutile di energie.

I cavalli come gli esseri umani

Per allenare un cavallo da corsa si seguono le stesse regole base usate negli uomini. Si lavora prima sulla resistenza poi sull’incremento della massa muscolare. Infine ci si concentra sulla velocità e sulla tecnica. Sopratutto nei primi periodi, è bene alternare il passo al trotto per aumentare la resistenza del cavallo e dargli il tempo di recuperare. La durata delle sessioni deve aumentare gradualmente, di giorno in giorno, per fare in modo che il cavallo non si sforzi troppo. Per questo motivo, gli allenamenti devono essere costanti e non saltuari. Non può mancare un graduale incremento per far si che gli allenamenti portino ai risultati desiderati.

Dopo il primo mese

Queste sono le regole per il primo mese da seguire per allenare un cavallo da corsa . Se lo hai trascorso con costanza e hai fatto bene il tuo lavoro, puoi passare ad introdurre il galoppo e il lavoro in salita. Ricordati di non affrettare troppo il passo: per allenare un cavallo da corsa ci vuole pazienza e costanza ed è sempre meglio privilegiare un’andatura lenta e costante ad una saltuaria alla ricerca della velocità massima. E’ fondamentale osservare il cavallo durante questa fase: Devi evitare che si affatichi eccessivamente perché potrebbe riportare danni fisici rilevanti. Passati i primi 4 / 5 mesi, dovresti aver già intuito se il tuo cavallo è più abile nella velocità o nella resistenza. Saputo questo puoi indirizzare i tuoi allenamenti in una direzione più precisa.

Allenare un cavallo da corsa non è certo una passeggiata. Richiede tempo dedizione e sopratutto tanta passione. Se ne sei sprovvisto, il famoso modo di dire “datti all’ippica” non fa per te, ma se vedi in te queste caratteristiche, dedicati anima e cuore ad allenare un cavallo da corsa: i tuoi sforzi saranno pienamente ripagati!

CONDIVIDI
Articolo precedenteLa personalità del gatto in base al colore del pelo
Articolo successivoMostra per la presentazione del Calendario LAV 2017 a MIlano
Passione animali vi tieni aggiornati sul mondo degli animali domestici e non, vi da informazioni sulla cura del vostro animale, idee, consigli per gli acquisti, valutazione di prodotti, esperienze e molto altro. ATTENZIONE - Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati. Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. Contattaci: [email protected]

LASCIA UN COMMENTO